Bonaccini: per spese Covid-energia mancano 4,5 miliardi

I conti della sanità pubblica legati alla pandemia e al caro energia non tornano.
Lo ribadisce il presidente della regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini: “su questo batteremo il chiodo anche col nuovo Governo”, e aggiunge: “Non è neanche un problema di battaglia politica, perché la lettera che chiedeva quattro miliardi e mezzo era firmata a nome di tutti i presidenti da Massimiliano … Continua a leggere