Emergenza Covid-19: dopo sollecitazioni Regioni, il tema infanzia al centro dell’agenda di Governo  

“Una riunione utile per mettere in piedi ipotesi confortanti sugli investimenti per le scuole e per ridare il giusto peso all’infanzia nella gestione dell’emergenza Covid-19”. Così il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Stefano Bonaccini – che nei giorni scorsi aveva ripetutamente sottolineato la necessità di una maggiore attenzione sul tema da parte … Continua a leggere

Il tema “infanzia” e la fase 2, iniziative delle Regioni

Insieme al trasporto pubblico locale, il tema dei servizi per l’infanzia e delle politiche per la famiglia rappresenta una delle priorità di questa, sia pur timida, “fase 2” su cui si concentrano molte delle posizioni e gli interventi delle Regioni (vedi notizia precedente).Welfare. Centri estivi in sicurezza per aiutare le famiglie: dalla Regione un piano di proposte per la riapertura in … Continua a leggere

Coronavirus: gli effetti del virus su sanità ed economia

“Potenziare ospedali covid anche nella fase 2”, sollecita il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.
“Il commissario Arcuri – spiega Conte – sta continuando ad approvvigionarsi di  attrezzature mediche. Il potenziamento in termini di attrezzature e  di posti di Covid hospital è molto importante. Le strutture  ospedaliere promiscue, miste, espongono a maggior rischio gli … Continua a leggere

Coronavirus: le osservazioni del Comitato tecnico scientifico

“Appare raccomandabile la sperimentazione delle misure (magari considerando una riapertura  parziale delle attività lavorative, ad esempio del 50%) per un arco  di tempo di almeno 14 giorni accompagnata al monitoraggio dell’impatto del rilascio del lockdown sulla trasmissibilità di Sars-Cov-2″. Lo si legge in un report del Comitato tecnico scientifico i cui contenuti sono stati … Continua a leggere

Newsletter di Regioni.it – N. 3830 – Sommario

Coronavirus: in vista della fase 2, precisazioni e iniziative Governo

“Il Governo non cerca consenso, cerca di fare le cose giuste”. Il Dpcm varato dal Governo, con le nuove misure di contenimento dell’emergenza Coronavirus e la Fase 2, ha subito critiche soprattutto perché ritenuto ancora troppo prudente nelle riaperture. Ma il il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si dice convinto sulla necessità di ridurre al massimo i rischi di una ricaduta … Continua a leggere

Fase 2: richieste correzioni e accelerazioni su aperture

Dopo la pubblicazione del Dpcm per la fase 2, quella della riapertura delle attività, da più parti si chiede maggiore libertà di scelta.
Il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, evidenzia come “giugno è lontano per far riaprire le attività. Gli aiuti arrivino presto nelle tasche degli italiani”.Per Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia-Romagna, “non … Continua a leggere

Sanità: bene contrasto al contagio, ma sempre alta l’attenzione

Mentre continua ad aumentare il numero dei guariti e torna a scendere quello dei contagiati, anche i ricoveri in terapia intensiva diminuiscono. Decisiva, per l’Istituto superiore di sanità, è ora “la capacità di individuare focolai locali”.
A ieri sono stati distribuiti alle Regioni 2,5 milioni di tamponi e ne sono stati effettuati oltre 1,7 milioni, dichiara il commissario per … Continua a leggere

Femminicidio ed emergenza Covid-19

Il 23 aprile, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, ha approvato un documento sulle criticità connesse all’emergenza COVID-19 nei centri antiviolenza e nelle case rifugio, dando seguito alla richiesta della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio. Si tratta di una ricognizione sullo stato dell’arte degli interventi regionali sul tema della violenza di … Continua a leggere

Immigrazione: contributo per l’aggiornamento del piano nazionale di integrazione

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella seduta del 23 aprile svoltasi in videoconferenza, ha approvato un documento sul Piano Nazionale di Integrazione per i titolari di protezione internazionale (adottato il 26 settembre 2017). Il Governo intende aggiornare il Piano e ha chiesto ai componenti del “tavolo integrazione” contributi in merito.  A questo scopo, sono … Continua a leggere