Fase 2: le impostazioni prudenti del Governo

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si dice convinto dei tempi di attuazione della fase 2 e della prudenza necessaria per far ripartire il Paese, sottolineando il rischio ancora alto di contagi sulla base dei dati forniti dal Comitato tecnico scientifico.
Comunque dal 4 maggio tornano a lavoro quasi 5 milioni di italiani ed è ancora un rischio, spiega Conte, ma è calcolato, e c’è … Continua a leggere