AIFA approva la rimborsabilità della prima terapia CAR-T

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha dato il via libera alla rimborsabilità della prima terapia a base di cellule CAR-T (Chimeric Antigen Receptor T-cell) disponibile in Italia.
La nuova terapia, denominata Kymriah (tisagenlecleucel), potrà essere prescritta secondo le indicazioni approvate da EMA e utilizzata presso i centri specialistici selezionati dalle Regioni, per pazienti adulti con … Continua a leggere

Aree di crisi industriale: osservazioni sul decreto che riforma interventi agevolati

Parere favorevole sul  Decreto che “revisiona” condizioni e modalità per l’attuazione degli interventi per le aree di crisi industriale agevolati (ai sensi della legge 15 maggio 1989, n. 181): il via libera delle istituzioni regionali è arrivato durante la Conferenza Stato-Regioni del 1° agosto.
La Conferenza delle Regioni ha però consegnato al Governo un documento ci cui si … Continua a leggere

Naddeo: a settembre si punta a chiudere contratto medici dirigenti

All’Aran, l’Agenzia che per conto dello Stato tratta e firma i contratti del pubblico impiego, ad agosto si lavora intensamente ed il neo presidente Antonio Naddeo, insediatosi recentemente, è in piena attività in vista di settembre. “Il mio obiettivo è chiudere la stagione contrattuale precedente, del triennio 2016-2018, nel più breve tempo possibile, con la firma definitiva, a … Continua a leggere

Prevenzione incendi in strutture sanitarie: chiesta correzione di un emendamento al Decreto

La Conferenza delle Regioni con un documento (consegnato fuori sacco nella Conferenza Stato-Regioni del 1° agosto) ha chiesto di correggere un mero errore materiale nell’emendamento all’articolo 1del  Decreto interministeriale che proroga scadenze previste dal dm interno 19 marzo 2015 strutture sanitarie in materia di prevenzione incendi proposto dalle Regioni e Province autonome non è … Continua a leggere

Newsletter di Regioni.it – N. 3669 – Sommario

Senato approva mozioni “Sì Tav”: i commenti di Cirio, Toti e Rossi

Bocciata in Aula al Senato la mozione M5S No Tav, passano tutte le altre mozioni a favore dell’opera: il Senato ha approvato quella del Pd con 180 sì, 109 contrari e un astenuto. La mozione Bonino ha ottenuto 181 sì, 107 no e un astenuto. Quella di FdI è passata con 181 sì, 109 no e un astenuto. Infine quella di FI ha preso un voto in più ottenendo 182 voti favorevoli, 109 no e 2 … Continua a leggere

Legge sullo Sport: previste intese Stato-Regioni

Via libera definitivo del Senato, il 6 agosto, al ddl “Deleghe al Governo e altre disposizioni in materia di ordinamento sportivo, di professioni sportive nonché di semplificazione” collegato alla manovra di finanza pubblica (154 i voti favorevoli, 54 i contrari e 52 le astensioni).
Il testo è composto da 10 articoli, organizzato in 4 Capi che contegono disposizioni relative a: … Continua a leggere

Disegno di legge “salva mare”: parere negativo della Conferenza Unificata

La Conferenza Unificata del 1° agosto ha espresso un parere negativo sulla cosidetta “Legge Salva Mare”.Nel corso della seduta  le Regioni e le Province autonome avevano inizialmente espresso un parere favorevole condizionato all’accoglimento di alcune richieste contenute in un documento consegnato al Governo. Anche l’Anci e l’Upi hanno espresso parere favorevole condizionato … Continua a leggere

Combustibile esaurito e rifiuti radioattivi: parere negativo sul programma nazionale

Nella Conferenza Unificata del 1° agosto le Regioni hanno espresso parere negativo all’unanimità sul Programma nazionale per la gestione del combustibile esaurito e dei rifiuti radioattivi. La Conferenza delle Regioni ha riassunto i motivi della propria contrarietà in un documento che è stato consegnato al Governo.
Anci ed Upi hanno espresso un parere favorevole, condizionandolo però … Continua a leggere

Riordino Spettacolo e modifica codice beni culturali e paesaggio: parere postivo

La Conferenza Unificata, nella riunione del 1° agosto, ha espresso un parere favorevole sulla Delega al Governo per il riordino della materia dello spettacolo e per la modifica del codice dei beni culturali e paesaggio.
Mentre Anci e  Upi hanno espresso subito un parere favorevole, il via libera delle Regioni e delle Province autonome è stato condizionato all’accoglimento di richieste … Continua a leggere