Corte dei conti Ue sull’assegnazione dei fondi strutturali

La Corte dei conti Ue interviene sui criteri dei fondi Ue, in particolare sull’assegnazione dei fondi strutturali europei dopo il 2020, cercando di fare chiarezza in merito alla proposta avanzata dalla Commissione Ue nel 2018. L’esecutivo suggerisce di adottare un bilancio di 1.279 miliardi di euro, di cui 373 miliardi sarebbero destinati alla coesione, con un taglio del 10% rispetto … Continua a leggere