Dissesto idrologeologico: Marsilio, garantire risorse anche per zone sisma

Quindici milioni di euro per il riconoscimento dei danni derivanti dagli eccezionali eventi meteo dell’ottobre 2018. E’ quanto il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha chiesto al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nell’incontro che il premier ha avuto con tutti i presidenti di Regione. Non solo. Marsilio, a Conte, ha chiesto anche di garantire la copertura finanziaria … Continua a leggere

Trentino Alto Adige: nuova Giunta regionale

La regione Trentino Alto Adige ha eletto la nuova Giunta regionale. Il consiglio regionale del Trentino Alto Adige ha eletto la nuova giunta regionale, allargata da 5 a 6 membri (3 italiani, 2 tedeschi e un ladino) per garantire il vicepresidente tedesco, previsto dallo Statuto d’autonomia.
Presidente della Regione è stato eletto il presidente altoatesino Arno Kompatscher e vicepresidente … Continua a leggere

Immobiliare, le case più vendute sono in classe energetica bassa

28/02/2019 – Le case più vendute in Italia sono quelle esistenti, parzialmente da ristrutturare, di tipo economico o popolare e di classe energetica F-G.
 
Questo l’identikit delle abitazioni più acquistate emerso dal Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia, realizzato dalla Banca d’Italia in collaborazione con l’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle entrate e con Tecnoborsa.
 
Immobiliare: quali case si vendono di più?
Il report rivela che le abitazioni in Italia si vendono in 7 mesi circa. Le case vendute sono in larghissima parte libere (è il 95,8% dei casi), quasi sempre già abitabili ma parzialmente da ristrutturare (78,8%), contro il 18,2% di quelle nuove o in ottimo stato.
 
Per quanto riguarda la tipologia catastale, le unità immobiliare di tipo economico o popolare sono quelle prevalenti (61,4%), mentre nel 34,5% dei casi si tratta di immobili..
Continua a leggere su Edilportale.com

Sblocca cantieri, Governo: entro 40 giorni la modifica urgente del Codice Appalti

28/02/2019 – Le modifiche urgenti al Codice Appalti ci stanno mettendo più tempo del previsto per essere approvate, ma questa potrebbe essere la volta buona. Il viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi, ha affermato, a margine del convegno “Verso il festival del lavoro 2019”, organizzato al Palazzo Ducale di Genova dal Consiglio nazionale dei Consulenti del lavoro, che “il Governo si è impegnato a fare entro una quarantina di giorni un decreto “sblocca cantieri”.
 
L’obiettivo comune della riforma del Codice Appalti è la semplificazione normativa e la velocizzazione delle procedure, ma come emerge dai risultati delle consultazioni svolte in Senato, gli operatori del settore sono divisi su una serie di punti cruciali, come appalto integrato, centralità del ruolo ricoperto dal progettista e subappalto.
 
Se lo “Sblocca cantieri” toccherà solo superficialmente il Codice, ben più..
Continua a leggere su Edilportale.com

Ecobonus, le associazioni chiedono di distinguerlo dal bonus ristrutturazioni

28/02/2019 – Semplificare tutte le misure relative all’efficienza energetica attraverso l’eliminazione delle sovrapposizioni tra bonus ristrutturazione ed ecobonus, la stabilizzazione della detrazione per la riqualificazione degli edifici e l’introduzione di una maxi rata iniziale per il rimborso dell’agevolazione.
 
Queste le proposte di Assotermica, condivise da altre associazioni di categoria, esposte alla Commissione Attività Produttive della Camera, durante le audizioni sull’attuazione della Strategia energetica nazionale al Piano nazionale energia e clima per il 2030.
 
Riqualificazione energetica edifici: potenziare ecobonus
Per potenziare l’ecobonus, utile alla riqualificazione energetica degli edifici, Assotermica ha proposto di prorogarlo per un periodo di medio termine e rimborsare una maxi rata iniziale almeno pari al valore dell’IVA.
 
Dello stesso parere Assoclima che, in una precedente audizione,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Certezza dei pagamenti ai progettisti, pubblicata la legge in Sicilia

28/02/2019 – È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana la legge per la certezza dei pagamenti ai professionisti del settore edile.
 
La norma è inserita nelle ‘Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2019. Legge di stabilità regionale’ (Legge 1 del 22 febbraio 2019) ed è entrata in vigore il 26 febbraio 2019.
 
Analogamente alle norme già approvate in Calabria, Campania, Piemonte e Basilicata, anche la Sicilia da oggi tutela le prestazioni di architetti, ingegneri, geometri, geologi.
 
La norma per il pagamento delle spettanze professionali
La norma è all’articolo 36 ‘Spettanze dovute ai professionisti per il rilascio di titoli abilitativi o autorizzativi’ della Legge di stabilità regionale.
 
Prevede che, al fine della tutela delle prestazioni professionali rese sulla base di istanze presentate alla pubblica amministrazione per..
Continua a leggere su Edilportale.com

Idropitture, guida alla scelta

28/02/2019 – Tinteggiare e verniciare le superfici in modo da rendere la casa esteticamente gradevole e funzionale potrebbe sembrare una scelta banale ma in realtà richiede una conoscenza approfondita dei prodotti che si vogliono utilizzare e di come applicarli.
 
Ad esempio, prima di stendere la pittura prescelta è necessario preparare adeguatamente le pareti: eliminando le irregolarità, stuccando e carteggiando le pareti e applicando il fissativo.
 
Inoltre, è importante scegliere la tipologia giusta di pittura a seconda dell’ambiente in cui s’intende utilizzare. Ad esempio, negli ambienti esterni si privilegeranno pitture con una maggiore resistenza (soprattutto agli agenti atmosferici e ai raggi UV) mentre negli ambienti interni si opterà per soluzioni funzionali (pitture traspiranti in bagni e cucine ecc) ed esteticamente gradevoli.
 
Idropitture: cosa sapere
Le pitture sono composte da un legante, dal pigmento..
Continua a leggere su Edilportale.com

Newsletter di Regioni.it – N. 3559 – Sommario

Dissesto idrogeologico: Conte, lanciato piano ‘proteggi Italia’

“L’Italia è un Paese fragile, serve una terapia del territorio per proteggerlo e metterlo in sicurezza”. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha presentato in conferenza stampa il piano nazionale contro il dissesto idrogeologico: “Abbiamo lanciato il piano ‘proteggi Italia’, è il più grande piano contro il dissesto del territorio mai fatto”.”Domani – annuncia Conte – … Continua a leggere

Conferenza Regioni il 28 febbraio alle 10. Alle 12 confronto con Conte

Il presidente Stefano Bonaccini ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, in seduta straordinaria, per giovedì 28 febbraio alle ore 10.00 (Roma, via Parigi 11, sala “Marcello Mochi Onori”) per preparare l’incontro con il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte (per lo stesso giorno alle ore 12.00 a Palazzo Chigi) sull’ipotesi di piano per la messa in … Continua a leggere